Capelli sani: come combattere le doppie punte

I capelli sono da sempre visti come simbolo di bellezza e fascino e per questo motivo vanno curati e coccolati con particolare attenzione Ma a noi donne piace cambiare spesso in fatto di capelli: colore, taglio, pettinatura e questo rappresenta uno vero e proprio stress per la nostra capigliatura. Possono quindi così insorgere una serie di fastidiose problematiche e una delle più comuni è legata alla comparsa delle doppie punte. Nell’articolo che andiamo a scrivere troverete alcuni semplici consigli per mantenere capelli sempre in ottima forma e per dire definitivamente addio alle doppie punte. Seguite i nostri consigli in maniera precisa e noterete fin da subito dei buoni miglioramenti.

Rimedi efficaci contro le doppie punte

Abbiamo raccolto per voi i migliori rimedi per eliminare una volta per tutte le doppie punte.

– Rinforzare i capelli. Grazie ai passi in avanti fatti dalla tecnologia, esistono prodotti specifici che possono rinforzare i capelli. In commercio abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, ma vi consigliamo di puntare prevalentemente su prodotti bio e privi di siliconi o paraffina. Questi prodotti irrobustiranno le fibre del capello, così da renderlo più resistente e meno fragile. Le doppie punte, infatti, sono un sintomo chiaro di fragilità in particolare delle punte. Molte volte esse sono collegate a fattori stressanti, o ancora sono una risposta del nostro organismo a problemi di salute.

– Migliorare la qualità del capello. La si può migliorare anche senza doverlo tagliare, con prodotti a base di proteine e trattamenti brillanti. Dipende da caso a caso, però se i capelli sono molto sciupati, sarebbe opportuno tagliare le punte. Questo infatti li rinforza e permette ai capelli di subire meno “stress” al momento del lavaggio e dell’asciugatura. Anche per questo li vediamo più brillanti e sani.

– Giusta temperatura per lavare i capelli. Anche questa incide sulle doppie punte. Dovrebbe essere né troppo fredda né troppi calda. Entro tali limiti, dipende poi da ciascuno di noi e dalla nostra temperatura corporea. Infatti la maggior parte dei prodotti per il lavaggio sono efficaci sia a basse temperature che ad alte. L’importante è che la persona si senta a proprio agio. Se avete capelli grassi, è comunque preferibile acqua calda, in quanto aiuta a pulire il capello ed a separarlo dalla parte grassa.

– Periodicità del lavaggio. Ogni tre giorni, in quanto un lavaggio più frequente li sottoporrebbe ad uno stress inutile. E’ bene bagnare i capelli e non utilizzare troppo shampoo, ne basta una noce da diluire con l’acqua. Usate sempre un balsamo per rigenerare i capelli ed il cuoio capelluto, e se avete tempo una maschera; oggi in commercio vi sono quelle che hanno un effetto immediato e quindi non necessitano di lunghi tempi di posa. Scegliete prodotti a base di sostanze nutrienti come olio di argan o di jojoba, nonché shampoo specifici per doppie punte. Quando utilizzate la maschere o il balsamo insistete sulle punte, massaggiandole con cura. Fate spesso degli impacchi di olio di cocco che aiuta a rinforzare il capello.

– Asciugatura. E’ preferibile prima togliere il grosso dell’acqua con una asciugamani e successivamente procedere con il phon ad una temperatura media. In questo modo eviterete che i capelli si brucino ed al contempo il calore permetterà di fissare la vostra acconciatura. Scegliete un phon di qualità, non risparmiate sulla scelta di questo accessorio, i vostri capelli alla lunga vi ringrazieranno. Cercate di evitare piastra e simili, che bruceranno le doppie punte e renderanno più debole il capello. Se proprio non potete fare a meno della piastra, utilizzatela solo per occasioni particolare e prediligete quelle in ceramica che non rovinano il capello.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*